Browsing: grecia

La Nostra Storia 64bbfaf26f556ccaafd5729a1d3e079f
0

di Alfonso Gianni pubblicato su Alternative per il Socialismo n. 36, in uscita in questi giorni

Nella prima decade di maggio, il nostro vecchio continente ha celebrato la vittoria contro il nazismo e i 65 anni della dichiarazione di Robert Schumann che pose la prima pietra per la costruzione della unità europea, pur nella forma squisitamente economica della Comunità del carbone e dell’acciaio, la Ceca. Ma non si può dire che siano stati anniversari lieti per l’Europa. La crisi economica e  soprattutto le  politiche dei suoi gruppi dirigenti la schiacciano e i rischi di implosione si moltiplicano.

La Nostra Storia ffa5995d181a68f34f12d434de180904
0

Dopo quasi quattro mesi di intense trattative, abbiamo raggiunto il momento della verità per il nostro progetto comune europeo. Il governo guidato da Syriza fa del suo meglio per raggiungere un accordo onorevole con i suoi partner europei e internazionali, che rispetti sia gli obblighi della Grecia come stato-membro europeo, sia il mandato elettorale del popolo greco.

La Nostra Storia 66121bc28c9d23f8a6cd26cc53117b58
0

1° MAGGIO

per il lavoro, contro Jobs Act e Expo, con la Grecia contro l’austerità

Il governo Renzi continua a imbrogliare.  Benché smentito dall’Istat, dall’Inps, dai centri di ricerca, va avanti con la sua propaganda, secondo cui il Jobs Act farebbe  crescere l’occupazione.

La Nostra Storia c73a1f6efcf3eb175338b9199647979c
0

La campagna Cambia la Grecia, cambia l’Europa ha incontrato la Presidenza del Consiglio
Abbiamo incontrato oggi il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Sandro Gozi che ci ha cortesemente ricevuti, cosa di cui lo ringraziamo. 
A lui abbiamo consegnato copia delle 6655 firme ad oggi raccolte a sostegno di una petizione rivolta alle Camere e alla Presidenza del Consiglio, che chiede al Governo Italiano di sostenere in sede di euro gruppo le proposte avanzate dal nuovo governo greco. 

La Nostra Storia eb38db1fcc403659b4b2a08c57c8810d
0

Appello. “Chiediamo a chiunque abbia a cuore la democrazia, la coesione sociale e la giustizia di sostenere il diritto del popolo greco a scegliere liberamente il proprio futuro”

La Gre­cia ha fatto in que­sti anni da cavia per la can­cel­la­zione dello stato sociale e dei diritti demo­cra­tici in Europa. I pac­chetti di “sal­va­tag­gio” dei memo­ran­dum hanno sal­vato solo le ban­che tede­sche ed euro­pee, impo­ve­rito la gente e aggra­vato la disoc­cu­pa­zione ren­den­dola di massa.
Le con­se­guenze delle poli­ti­ch