Browsing: troika

La Nostra Storia f0e0e9a5214b4f9d278913b10aa6423d
0

Questa mattina a Bruxelles centinaia di attivisti del movimento Blockupy, tra cui il candidato dell’Altra Europa con Tsipras alle europee Luca Casarini, sono stati fermati e portati via dalla polizia mentre manifestavano pacificamente davanti al Palais D’Egmont dove stava per iniziare l’European Business Summit, all’ordine del giorno il Transatlantic Trade and Investment Partnership

La Nostra Storia 82cdc4575b4cb55c0f3c0b126c5d7873
0

“La Sinistra Europea è stata l’unica forza a opporsi alla deriva europea dell’austerità”, dichiara Alexis Tsipras candidato dall’Altra Europa alla Presidenza della Commissione Ue, che prosegue: “Il 25 maggio saremmo la terza forza al Parlamento Europeo per cambiare gli equilibri e le politiche dell’Unione: decisivo sarà proprio il risultato elettorale in Italia della lista L’Altra Europa”. Alexis Tsipras parla in occasione della ricorrenza del 9 maggio, anniversario della “dichiarazione Schuman” del 1950.  

La Nostra Storia 4d42f1627cdeca7f951adf8486372c1a
0

Strana campagna elettorale. L’Altra Europa con Tsipras dovrebbe prendere la maggioranza assoluta dei voti visti quanti sono quelli di altre liste che dicono che sono per un’altra Europa e che dunque potrebbero dare indicazione di voto per chi la propone sul serio al punto di averla nel logo! Scherzi, ma non tanto, a parte, se fa piacere che tutti dicano che ci vuole altro sarà bene andare a vedere nel merito.

La Nostra Storia d534ab70f9253b9cce832791c17b66ff
0

Il 21 aprile del 1967, quarantasette anni fa, i carri armati dei colonnelli e della NATO avevano messo ad Atene nel “gesso la democrazia”, come amava dire il dittatore Giorgos Papadopoulos. Christos Rekleitis, uno dei compagni più cari del nostro quartiere di Nea Smirni di Atene, se ne è andato sabato, due giorni prima dell’anniversario del “fatale giorno”, come è stato soprannominato, dal 1967, il 21 aprile.

La Nostra Storia e85ebb8e2b4a906084aaf2d0a18bd568
0

Il Fondo Monetario Internazionale nacque dagli Accordi di Bretton Woods del 1944, che misero in piedi l’architettura finanziaria internazionale del secondo dopoguerra. Da allora, ha sempre avuto poche e chiare idee in materia di disciplina fiscale e monetaria. Secondo gli esperti dell’FMI l’unico indicatore che permette di riconoscere un’economia sana è il pareggio di bilancio. Non è compito loro sapere a quale prezzo lo si ottenga, quali siano i margini perché gli Stati possano intervenire nelle fasi espansive o recessive, quali siano i costi sociali e umani delle ristrutturazioni del debito.

1 2