Browsing: governo tsipras

La Nostra Storia ba0dcc459ba28dad37cba99e09a9c5b8
0

Comunicato stampa di mercoledi 15 luglio di Gregor Gysi capogruppo di DIE LINKE:

Si in Grecia – NO in Germania

Se fossi membro del parlamento greco, voterei oggi a malincuore e pieno di dubbi contro questo diktat forzato con il ricatto in particolare dal mio governo, con un chiaro e netto SI. Tutto il resto significherebbe accettare la catastrofe, la rovina del popolo greco. E questo non si può! Invece la Grecia almeno rimane  nell’euro nonostante misure inaccettabili, e la popolazione e il governo guadagnano tempo per ricostruire il Paese.

La Nostra Storia 0a785842d1965ae62a9e8464b55ef971
0

PARTECIPIAMO TUTTI E TUTTE ALLE TRATTATIVE
Appello de L’Altra Europa con Tsipras 
Con il referendum il popolo greco, l’unico che ha potuto farlo in Europa, ha detto basta alla austerità. 
La “trattativa” in corso in questi giorni non può ignorare questa verità. A chi dice che questa scelta l’hanno fatta solo i Greci rispondiamo che tutti i popoli avrebbero dovuto essere chiamati a potersi pronunciare sul Fiscal Compact, ma e’ stato loro negato! 

La Nostra Storia 5592d63f6742cb2a724cf4c10db8d50c
0

Moni Ovadia: “Un NO che vuole rilanciare l’Europa, quella che abbiamo è solo una miserevole caricatura” 
Il NO al referendum è un NO a una politica europea che mira a negare la democrazia.
È un NO a un’Europa che pretende di cancellare e rendere insignificante la volontà degli elettori. NO a una politica di austerità che non ha risolto i problemi della Grecia, ma li ha aggravati.

La Nostra Storia 96ab633c1a7119e2ddbcd479b4b75068
0

Per l’uomo dellaPlaystation la scelta è tra Dracma e Euro.

Così, dopo non essere esistito in questi mesi in Europa ma aver fedelmente eseguito i compiti assegnatili dalla Troika liquidando diritti del lavoro e della società, Renzi ora porta il suo “contributo” alla campagna di regime contro la democrazia Greca.

La Nostra Storia f0b4849041f96778b53308b54b0db5c3
0

( Da Repubblica del 22 giugno) Il meeting di giovedì scorso dell’Eurogruppo è scivolato via e passerà alla storia come un’occasione perduta di dar vita a un accordo tra la Grecia e i suoi creditori, per altro già tardivo. Forse, l’osservazione più significativa proferita da un ministro delle Finanze tra i partecipanti è stata quella dell’irlandese Micheal Noonan, che ha protestato perché i ministri delle Finanze non erano stati messi al corrente della proposta avanzata dalle istituzioni al mio governo.

La Nostra Storia c6382ecc548febcf9702b41806693739
0

(testo pub­bli­cato su Le Monde del 31 mag­gio 2015) e da Il Manifesto il 5 giugno 2015

Il 25 gen­naio scorso, il popolo greco ha preso una deci­sione corag­giosa. Ha osato sfi­dare la strada a senso unico dell’austerità del Memo­ran­dum d’intesa per cer­care un nuovo accordo. Un nuovo accordo che con­sen­tisse la per­ma­nenza del Paese nell’euro, con un pro­gramma eco­no­mico effi­ciente, senza gli errori del passato.

Per que­sti errori il popolo greco ha pagato un prezzo alto: negli ultimi cin­que anni il tasso di disoc­cu­pa­zione è salito al 28% (per i gio­vani 60%), il red­dito medio è dimi­nuito del 40%, men­tre secondo i dati Euro­stat la Gre­cia è diven­tata il paese euro­peo con il più alto indice di disu­gua­glianza sociale. (…) Molti, tut­ta­via, sosten­gono che il governo greco non sta coo­pe­rando per rag­giun­gere un accordo, per­ché si pre­senta ai nego­ziati intran­si­gente e senza proposte. È dav­vero così?

La Nostra Storia
0

 “Il governo greco sta lavorando sodo su ogni singolo aspetto dei negoziati, a Bruxelles così come ad Atene, al fine di raggiungere una soluzione reciprocamente vantaggiosa, un compromesso onorevole con i nostri partner: un compromesso che rispetti il ​​recente mandato popolare come così come il quadro operativo dell’Eurozona.

La Nostra Storia 106f632d5c181b8a1e4525bcbb909092
0

Caro Segretario Generale dell’OCSE,

Signore e signori,

Lo scorso 12 marzo Tsipras è andato all’OCSE, a Parigi, per definire un programma di collaborazione, ed ha tenuto il discorso pubblicato qui:

 

“Sono felice e onorato di essere qui e di parlare davanti a un pubblico di questo calibro.

Io sono qui, tra voi, non solo come primo ministro della Grecia, ma come un leader politico europeo che sta lottando perché il cambiamento politico in Grecia dia un nuovo impulso all’Europa.

La Nostra Storia d8fc8a359accd7894dcbd989398acc9d
0

L’altra Europa con Tsipras, chiede al Presidente del Consiglio se il NO alla Grecia annunciato dal Presidente dell’Eurogruppo, sia stato autorizzato anche dal Governo Italiano.
Se ciò fosse vero sarebbe un fatto gravissimo che ridurrebbe a pura retorica senza sostanza le molte dichiarazioni di amicizia di Renzi nei confronti del Governo Tsipras.

1 2 3