Browsing: Amato

La Nostra Storia 4e4b1fc9eeea638a4484d9ff6d1e996c
1

Pippo Civati si stupisce del fatto che in molti gli chiedano “Sì, ma allora, se sei di sinistra, perché voti Pd?”. Comprensibilmente, la domanda lo mette in imbarazzo, perché mette in evidenza la contraddizione della sua posizione politica: una brava persona di sinistra, seguita da tante brave persone di sinistra, all’interno di un partito che da 3 anni governa ininterrottamente con la destra, che ha accettato tutte le politiche di austerità imposte dall’alto (dal pareggio di bilancio al fiscal compact) e che non smette di copiare e incollare il programma di Berlusconi (dalle riforme istituzionali al decreto Poletti-Sacconi).

La Nostra Storia 1793b77e8cc214ab53e8b6ee5ded7d34
0

Alexis Tsipras prende parola nell’auditorium dell’internazionale sindacale di Brussels verso  le 12,  dopo che i primi oratori hanno già evidenziato il nesso fra quella che viene chiamata crisi del debito, e che in realtà è la crisi del modello economico neoliberista applicato da decenni , che con le politiche di austerità ha accentuato il suo carattere antisociale.

La Nostra Storia 9cfb594ca0b804893e7dadfe3761ec3c
0

I dati pubblicati dall’Istat sull’impatto degli swap, i famigerati derivati, sul debito pubblico italiano, testimoniano l’uso speculativo di queste diavolerie finanziarie, con le quali vengono regalati alle banche risorse sottratte alla popolazione con anni di tagli e austerità.

La Nostra Storia 88c8acd23703263c3337f366e33481ec
0

di Fabio Amato, candidato nel collegio Centro

Gli ultimi dati sulla disoccupazione parlano da soli: l’Italia è in deflazione e sempre più persone sono senza lavoro. Questo è il risultato delle becere politiche di austerità e neoliberiste di questi anni, che non fanno altro che far crescere il numero di disoccupati : 13 %, il record dal 1977,  la disoccupazione giovanile al 43%.

La Nostra Storia 5b196d4f61e1107a52f84e930c6b5cc0
1

di Fabio Amato, candidato nel collegio Centro, per il nostro sito

Tutti i media europei, e naturalmente quelli italiani, danno ampio risalto all’affermazione dell’estrema destra francese alle elezioni municipali in Francia. Un dato sicuramente significativo e preoccupante, anche se limitato ai pochi comuni in cui erano presenti liste della destra nazionalista di Marine Le Pen.