Adesione a Legge di iniziativa popolare “Ero staniero – L’ umanità che fa bene “

0

Aderiamo alla campagna per la proposta di Legge di iniziativa popolare “Ero staniero – L’ umanità che fa bene ” con tutta l’indignazione possibile verso questa Europa che con il suo modello di sviluppo e il suo collaborazionismo bellico in Medio oriente e in Africa del Nord, è stata tra i principali responsabili del dramma della migrazione di milioni di persone.

Le barriere che si erigono su tanti confini europei, l’accanimento contro coloro che si prodigano per salvare vite nel Mediterraneo, le misure repressive contenute nel Decreto Minniti /Orlando, al pari dei populismi di opposizione o di governo che cavalcano la paura dei migranti, hanno solo l’unico e antico obiettivo di costruire il falso nemico del popolo.Dobbiamo spezzare questa cappa di falsa coscienza e unire i diritti di tutti gli oppressi quale che sia la loro nazionalità, impedendo che il popolo migrante finisca nella marginalità sociale e in condizioni semischiaviste di lavoro.

Bisogna per questo battersi per il superamento delle procedure di soggiorno previste dalla Legge Bossi-Fini, per l’approvazione di norme più razionali e accessibili per la regolarizzazione dei migranti, per il riconoscimento di cittadinanza col diritto di elettorato attivo e passivo nelle elezioni amministrative, oltre che per l’eliminazione – inutilmente evocata negli ultimi anni – del reato di immigrazione clandestina.

La proposta di Legge avanzata va senz’altro in questa direzione e lo sviluppo della campagna per la raccolta delle firme necessarie, è bene che divenga un elemento portante della crescita del movimento di solidarietà e di lotta culturale e sociale contro l’ondata di razzismo montante.

L’Altra Europa con Tsipras

Condividi: