5 giugno. Invito al voto per la tua città, la tua Costituzione, la tua vita

0

5 giugno. Altra Europa con Tsipras ti invita a votare per la tua città, per la tua Costituzione, per la tua vita

 Altra Europa con Tsipras ha contribuito attivamente a far sì che fosse possibile votare il 5 giugno senza ” turarsi il naso “. A Roma, Milano, Napoli, Bologna, Torino e tanti altri capoluoghi e comuni, grazie anche al nostro lavoro sono presenti candidati a sindaco e liste che permettono di esprimere un buon voto, libero e consapevole.

Consapevole delle condizioni drammatiche a cui la austerità, la Troika e i governi compiacenti e servili hanno portato le nostre vite, le condizioni sociali e delle nostre città. Consapevole che sulla pelle dei migranti si stanno determinando vere e proprie politiche dell’orrore. Consapevole che in questa crisi di civiltà l’orrore e l’infelicità devastano sempre più il nostro quotidiano. Consapevole che l’attacco alla Costituzione vuole contribuire a rendere irreversibile questa situazione.

Consapevole che il governo Renzi e il Pd sono un architrave delle politiche che noi combattiamo e che il loro agire ha di fatto invaso ogni livello della politica anche dei territori. Consapevole che le destre hanno fatto da battistrada e che ora competono a peggiorare. Consapevole che i Cinque Stelle a partire dal tema della immigrazione non rappresentano quella alternativa che dicono di essere. Consapevole che ci vorrebbe una nuova grande forza di cambiamento, di sinistra, del bene comune, delle differenze, di alternativa europea e della giustizia ambientale e che se ancora non esiste, è in primo luogo anche per nostra responsabilità.

Libero di contribuire a combattere questa situazione insostenibile anche col voto nelle città e riportando nei consigli comunali le espressioni di questo bisogno e di questo progetto che si sono cominciate a realizzare. Ci insegna la Spagna che dalla confluenza realizzata a Barcellona come a Madrid e in tante città è partito un processo virtuoso e vincente che ora si presenta con Unidos Podemos a tutta la Spagna.

Ci attende una stagione molto dura. Siamo impegnati a raccogliere le firme per referendum che saranno decisivi per la storia del Paese e di noi tutt@. Questa stagione, la sua durezza, ci chiedono di impegnarci in modo assolutamente prioritario in questa battaglia, unendoci, allargandoci ed evitando divisioni che non sarebbero né comprese né perdonate.

Buon voto a tutt@ noi!

Condividi: