GRECIA- dalla parte giusta INFO per Sabato 14

0

 

Il corteo sarà unitario, le bandiere delle tante organizzazioni aderenti sventoleranno insieme, dietro i due striscioni di apertura. Uno porterà scritto “No all’austerità, dalla parte giusta: cambia la Grecia cambia l’Europa”, l’altro “Basta con le morti nel Mediterraneo, no all’Europa fortezza” per denunciare l’ennesima strage in mare e per ricordare le tante vittime i manifestanti porteranno un segno di lutto e fiori.

Promossa dai firmatari dell’appello Cambia la Grecia Cambia l’Europa la  grande manifestazione nazionale di Roma in connessione con le altre piazze europee e con la mobilitazione prevista ad Atene il 16 febbraio.

I prossimi giorni saranno cruciali. Il popolo greco torna nelle piazze per difendere le proprie scelte, espresse in libere elezioni. Non possiamo lasciarlo da solo. Il braccio di ferro fra la Grecia e la BCE e le elites dominanti europee è la prova di forza fra due idee di Europa. Una solidale, l’altra egoistica. Diamo più forza alla prima, la parte giusta, insieme a tanti altri paesi e popoli del nostro continente che scenderanno in piazza in molte capitali europee.

Sarà una manifestazione che metterà al centro  anche il dramma europeo dell’ennesima strage di migranti a Lampedusa.

In queste ore si moltiplicano le adesioni. Da Don Ciotti, come pure tanti esponenti del mondo della cultura e dello spettacolo. Tra gli altri gli attori Toni Servillo e Teatri Uniti, Anna Bonaiuto, Licia Miglietta, Moni Ovadia e gli scrittori Loredana Lipperini, Maurizio De Giovanni, Nicola Lagioia, Christian Raimo.

Con noi de L’Altra Europa con Tsipras parteciperanno organizzazioni sindacali come la Cgil, la Fiom, l’Flc-Cgil, la Fp-Cgil, la Flai-Cgil, la Filcams, l’Slc, il Nidil; associazioni e movimenti, dall’Arci ad Attac, agli studenti della Rete della conoscenza, ai giovani di Act e di Tilt, al Forum dei movimenti per l’acqua pubblica e alla Campagna Stop TTIP; la Federazione italiana emigrazione immigrazione, testate come il manifesto e Left, e poi Sel, Rifondazione Comunista, Sinistra critica, Azione Civile, Ross@ .. e ancora esponenti della sinistra del Pd come Fassina e Civati.

Una grande risposta all’appello di Cambia la Grecia, Cambia l’Europa.

CI VEDIAMO A ROMA domani

 

Condividi: