COMUNICAZIONE IMPORTANTE: INDICAZIONE DEI RAPPRESENTANTI TERRITORIALI DEL COMITATO DI TRANSIZIONE

0

 Alleghiamo la nota che era stata mandata precedentemente all’assemblea di Bologna dove si trovano tutte le indicazioni, con due modifiche introdotte. La prima è relativa alla necessità, avanzata da alcune e alcuni, di dare maggiore flessibilità ai territori nella scelta della modalità per indicare i diversi rappresentanti (trovate sottolineata la modifica). La seconda è la correzione di un semplice fraintendimento che c’era stato sulla disponibilità di una delle persone interpellate. Resta e resterà inalterata per noi l’esigenza che il comitato si completi per poter rappresentare il nostro pluralismo. Invitiamo quindi a contattare per ogni segnalazione relativa a quest’ultimo aspetto uno qualsiasi dei membri della presidenza dell’assemblea o Corrado Oddi e Roberta Fantozzi*(cioè uno qualsiasi dei membri del gruppo di lavoro che durante l’assemblea si è adoperato in tal senso). Alla prima riunione del comitato di transizione successiva al 1 febbraio (quindi con tutti i componenti) faremo un nuovo punto della situazione, ferma restando la necessità che si rispetti il criterio della prevalenza dei territori nella complessiva composizione dell’organismo.

Un caro saluto

Il gruppo preparatorio dell’assemblea (a larga maggioranza, per l’ultimo suo adempimento)

bologna-_NOTA_inviata_sul_comitato_di_transizione.pdf

Condividi: