Revelli: “Tra Schulz e Junker prove tecniche di larghe intese. L’Altra Europa sosterrà gli Eurobond che loro osteggiano”

0
Nel confronto europeo televisivo organizzato ieri da Euronews in diretta da Maastricht Martin Schulz e Claude Junker, in disaccordo su molto, si sono trovati d’accordo su un punto: il rifiuto degli Eurobond. Secondo Marco Revelli, portavoce dell’Altra Europa con Tsipras gli Eurobond sono una misura sensata seppur parziale risposta alla crisi dei debiti sovrani che sarà sostenuta da noi dell’Altra Europa con Tsipras. «Servono precondizioni che non si realizzeranno nei prossimi cinque anni», ha proclamato il candidato del centro-destra. «Bisogna essere realisti: non c’è una maggioranza a favore» ha rincarato Schulz.
 
“Prova di larghe intese al livello dell’Unione Europea – conclude Revelli -. Sarebbe bene che ci riflettessero gli elettori che si apprestano a votare i partiti che a parole dichiarano di voler battere i pugni sul tavolo europeo, ma che candidano ufficialmente i due campioni dell’austerità”.
Condividi: