Torniamo al progetto di Europa nato dalla resistenza e tradito dai governi

0

Settant’anni fa coloro che avevano combattuto per liberarci dal fascismo e dalla guerra hanno posto fine al “nuovo ordine” che la Germania nazista voleva imporre su tutta l’Europa. Da quella lotta è nata la nostra costituzione democratica e il progetto di un’Europa pacifica, democratica, egualitaria, solidale. Quel progetto è stato tradito dai governi, tra cui il nostro, che stanno trasformando l’Unione Europea in uno strumento dell’alta finanza per imporre a un paese dopo l’altro austerità, impoverimento, disoccupazione e distruzione della solidarietà a beneficio di detentori di immense ricchezze. Alle elezioni europee l’unica lista che non propone di abbandonare l’Europa né di confermarne le politiche, sottomettendosi al diktat del debito e della finanza, ma di riportare il progetto europeo sui binari originari con misure radicali è L’Altra Europa con Tsipras. Con essa vogliamo dare inizio a un nuovo cammino di liberazione dal “nuovo ordine” imposto dall’alta finanza.

Condividi: