I ladri della Terra

0

I gruppi dominanti affermano che per combattere la speculazione sui beni della Terra è necessario regolare i mercati finanziari sui prodotti alimentari. In effetti, i mercati finanziari controllano oramai la produzione e l’uso delle materie prime tramite prodotti speculativi – quali i derivati – posseduti e governati da fondi d’investimento, meglio conosciuti come hedge funds.

Non penso però che la regolazione dei mercati finanziari sia la soluzione. I derivati e gli hedge funds nel campo dei semi, del suolo fertile, delle foreste sono dei ladri della vita, sono gli strumenti nefasti della predazione della Madre Terra. La soluzione non è regolamentare, perché le speculazioni finanziarie resterebbero comunque in vita. Certo, l’Autorità Europea per la sorveglianza sui mercati finanziari ha da poco introdotto la regola di non mettere sul mercato prodotti finanziari tossici, alla stessa stregua di medicinali o prodotti tossici. Tuttavia non basta.

Credo che questa sia la soluzione migliore:

1. riaffermare la proprietà pubblica delle sementi. Ci vuole una sovranità partecipata sui generi alimentari di prima necessità;

2. vietare agli operatori finanziari attivi nel settore degli hedge funds di intervenire nel mercato degli alimenti di prima necessità. La finanza deve rimanerne fuori.

Le attività finanziarie devono essere a servizio delle persone. E non il contrario.

Condividi: