CAGLIARI chiama EUROPA

0

E’ necessario che in Europa ci siano cambiamenti profondi, a partire dagli accordi e dai trattati, per far nascere un’Europa «più amica delle persone», con più democrazia e protezione sociale. La strada giusta è quella portata avanti da Alexis Tsipras, il leader di Syriza candidato della Sinistra europea alla presidenza della Commissione Ue alle prossime elezioni di maggio. La Sardegna non pùò e non DEVE stare a guardare questo passaggio importante per l’Europa della Regioni.
Uniti per un’Europa dei popoli e non delle banche.

Condividi: