Menu
Prev Next

26-08-2014 redazione

“La coscienza del Parlamento Europeo” - La Stampa…

“La coscienza del Parlamento Europeo”  - La Stampa del 23 agosto 2014

Caro direttore,poco più di un mese e mezzo di lavori al Parlamento europeo sono un tempo breve, se sí vogliono conoscere sino in fondo i meccanismi di funzionamento dell`Unione e soprattutto se si prova a immaginare quale possa essere la via per uscire – con una visione che sia` operosa oltre che intellettualmente precisa – dallo stato di prostrazione, apatia,...

leggi tutto

26-08-2014 redazione

Dalla parte della società civile democratica irach…

Ci impegniamo nei prossimi giorni e settimane a dispiegare il massimo di iniziativa e di mobilitazione per fermare la guerra, l'uccisione e la barbarie sui civili, le violazioni dei fondamentali diritti umani e democratici che in tante regioni intorno a noi stanno insanguinando questa estate tragica. Invitiamo attivisti, militanti, sostenitori dell'Altra Europa a preparare la partecipazione alle numerose iniziative già promosse,...

leggi tutto

24-08-2014 redazione

Lettera di Barbara Spinelli del 22 agosto

Lettera di Barbara Spinelli del 22 agosto

Lettera di Barbara Spinelli del 22 agosto Cari amici,  di fronte ai reiterati attacchi alla Lista, che ancora una volta si sono concentrati sulla mia persona, è stato volutamente deciso di tenere un profilo minimo: si tratta di provocazioni, cui è bene non dare corda. Dico questo pur essendo consapevole del disorientamento che può nascere nel nostro movimento e tra i nostri elettori....

leggi tutto

22-08-2014 redazione

Smentite di Barbara Spinelli a Libero ed il Foglio

Smentite di Barbara Spinelli a Libero ed il Foglio

lettera a Libero e ad il Foglio - pubblicate il 22 agosto   Egregio direttore,da quando è stata eletta al Parlamento europeo, Barbara Spinelli ha partecipato a tutte le attività parlamentari: sessioni plenarie, riunioni di due commissioni e riunioni di gruppi e di delegazione: a tutte, da giugno in poi, salvo un giorno in cui ha preso parte – insieme agli altri...

leggi tutto

12-08-2014 redazione

Con chi ha restituito per tre anni il Teatro Valle…

Con chi ha restituito per tre anni il Teatro Valle alla città.

Tre anni di occupazione, tre anni di spazio restituito alla città, di elaborazione politica e giuridica sui beni comuni, tre anni di dono e gratuità, tre anni di arte e politica, tre anni di arte politica. Dopo il mancato riconoscimento della Fondazione Teatro Valle come interlocutore, oggi il Comune di Roma, proprio nel mezzo del confronto tra il collettivo del...

leggi tutto
1.108.457 volte grazie




Guarda i risultati delle elezioni

La vita, il lavoro, i diritti di milioni di cittadini vengono sacrificati in nome della finanza. In Italia abbiamo avuto governi di tutti i colori, ma niente cambia. Perché le decisioni sulla nostra vita vengono prese in Europa, e per questo dobbiamo cambiare l’Europa.

Centrodestra e centrosinistra vogliono continuare con le politiche che hanno causato la crisi. I populisti vogliono distruggere l’Europa e tornare alla guerra tra stati.

Noi vogliamo cambiare l’Europa, e metterla al servizio dei cittadini, e non delle banche. Per uscire dalla crisi serve una svolta radicale, che metta prima le persone.

Gli altri promettono di battere i pugni ma non sono credibili. Fingono di essere divisi a Roma, e poi votano insieme a Bruxelles.

Berlusconi e Renzi sostengono Juncker e Schulz, alleati di Angela Merkel, che hanno voluto e votato l’austerità. Grillo si limita a urlare, ma non dice né chi sostiene né cosa vuole fare.

Noi sosteniamo Alexis Tsipras, un leader del cambiamento. Abbiamo alleati in tutta Europa: forze di sinistra, movimenti, cittadini che lottano con noi.

Abbiamo un programma chiaro: vogliamo ridiscutere il debito e che l’Europa se ne faccia carico.

Cancellando l’austerità, si potrà creare lavoro nell’ambiente e nella cultura e dare un reddito minimo ai giovani.

Noi, L’Altra Europa con Tsipras siamo l’alternativa! Crediamo nell’Europa ma la vogliamo diversa. Vogliamo che le persone vengano prima delle banche. Vogliamo l’Europa dei cittadini.

CHI È ALEXIS TSIPRAS 



Ha 39 anni, è di Atene. In tre anni ha portato la sinistra dal 4 al 27% in Grecia con le sue proposte in opposizione alle devastanti scelte della Troika e della Merkel. Oggi è il candidato della Sinistra Europea e di tutti i cittadini che lottano per il lavoro e la democrazia contro l'austerità.
L'Altra Europa con Tsipras è una lista di cittadini, attivisti e intellettuali con storie diverse che si impegnano per cambiare la nostra vita dove si decide davvero: in Europa.

Scopri di più su Alexis Tsipras

Alexis Tsipras
PARTECIPA 
 
OBIETTIVO 130.000 euro
  100.000

DONA
con Paypal

Siamo l'unica lista povera, in questa campagna elettorale per ricchi. Non abbiamo ne finanziamento pubblico nè grandi donazioni da privati. Possiamo solo contare su di voi, sul vostro appoggio anche economico e sulla vostra generosità
per sostenerci fate un bonifico a

"ASSOCIAZIONE POLITICA L'ALTRA EUROPA CON TSIPRAS" iban IT03H0501803200000000174478