Menu
Prev Next

19-12-2014 redazione

Contro i 20.000 tagli nel personale delle Province

Contro i 20.000 tagli nel personale delle Province

Più di ventimila lavoratrici e lavoratori delle Province sono nei fatti "esuberi". Anche se vari ministri continuano a dare finte rassicurazioni e si dice che comunque esiste un accordo sindacale che dovrebbe garantire la mobilità dei lavoratori delle Province verso altre Amministrazioni Pubbliche, la realtà è che, a partire dal prossimo anno non sono stanziate le risorse per pagare gli...

leggi tutto

18-12-2014 redazione

Elezioni in Grecia- appello Cambia la Grecia cambi…

Elezioni in Grecia- appello Cambia la Grecia cambia l'Europa

Appello. "Chiediamo a chiunque abbia a cuore la democrazia, la coesione sociale e la giustizia di sostenere il diritto del popolo greco a scegliere liberamente il proprio futuro" La Gre­cia ha fatto in que­sti anni da cavia per la can­cel­la­zione dello stato sociale e dei diritti demo­cra­tici in Europa. I pac­chetti di “sal­va­tag­gio” dei memo­ran­dum hanno sal­vato solo le ban­che tede­sche...

leggi tutto

17-12-2014 redazione

Per il Parlamento europero lo stato palestinese c'…

Per il Parlamento europero lo stato palestinese c'è!!

Barbara Spinelli, Eleonora Forenza, Curzio Maltese- Strasburgo 17/12/14 Per il Parlamento Europeo lo stato palestinese c'è! Auspicare il riconoscimento dello Stato Palestinese è stato un atto politico coraggioso e di grande importanza del Parlamento europeo (498 voti a favore, 88 contrari, 111 astensioni). L’Unione in quanto tale non parla ancora con un'unica voce in politica estera, e riconoscere gli Stati è legalmente...

leggi tutto

16-12-2014 redazione

Su Giulietto Chiesa- nostra azione al Parlamento E…

Su Giulietto Chiesa- nostra azione al Parlamento Europeo

GIULIETTO CHIESA – FORENZA, MALTESE, SPINELLI (ALTRA EUROPA): "PRESENTATA INTERROGAZIONE A COMMISSIONE UE: AUTORITÀ ESTONI HANNO VIOLATO LIBERTÀ POLITICA E D'ESPRESSIONE"Strasburgo 16/12/14   Come parlamentari europei dell'Altra Europa con Tsipras abbiamo sollevato oggi - chiedendo la parola per fatto urgente durante la seduta plenaria - la necessità di una presa di posizione del Parlamento europeo in relazione al fermo e  all'espulsione dall'Estonia...

leggi tutto

13-12-2014 redazione

Lettera a Repubblica su articoli su Syriza

Lettera a Repubblica su articoli su Syriza

ALLA GENTILE ATTENZIONE DEL DIRETTORE DI REPUBBLICA, EZIO MAURO, CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE Bruxelles, 11 dicembre 2014 Caro Direttore, In una serie di articoli apparsi sul Suo giornale, il partito di Alexis Tsipras, Syriza, viene descritto come una formazione politica anti-euro, pericolosa per la sopravvivenza dell’Unione. Come lista “L’Altra Europa con Tsipras”, con tre deputati eletti nel Parlamento europeo, smentiamo queste notizie. Ci...

leggi tutto
1.108.457 volte grazie




Guarda i risultati delle elezioni

La vita, il lavoro, i diritti di milioni di cittadini vengono sacrificati in nome della finanza. In Italia abbiamo avuto governi di tutti i colori, ma niente cambia. Perché le decisioni sulla nostra vita vengono prese in Europa, e per questo dobbiamo cambiare l’Europa.

Centrodestra e centrosinistra vogliono continuare con le politiche che hanno causato la crisi. I populisti vogliono distruggere l’Europa e tornare alla guerra tra stati.

Noi vogliamo cambiare l’Europa, e metterla al servizio dei cittadini, e non delle banche. Per uscire dalla crisi serve una svolta radicale, che metta prima le persone.

Gli altri promettono di battere i pugni ma non sono credibili. Fingono di essere divisi a Roma, e poi votano insieme a Bruxelles.

Berlusconi e Renzi sostengono Juncker e Schulz, alleati di Angela Merkel, che hanno voluto e votato l’austerità. Grillo si limita a urlare, ma non dice né chi sostiene né cosa vuole fare.

Noi sosteniamo Alexis Tsipras, un leader del cambiamento. Abbiamo alleati in tutta Europa: forze di sinistra, movimenti, cittadini che lottano con noi.

Abbiamo un programma chiaro: vogliamo ridiscutere il debito e che l’Europa se ne faccia carico.

Cancellando l’austerità, si potrà creare lavoro nell’ambiente e nella cultura e dare un reddito minimo ai giovani.

Noi, L’Altra Europa con Tsipras siamo l’alternativa! Crediamo nell’Europa ma la vogliamo diversa. Vogliamo che le persone vengano prima delle banche. Vogliamo l’Europa dei cittadini.

CHI È ALEXIS TSIPRAS 



Ha 39 anni, è di Atene. In tre anni ha portato la sinistra dal 4 al 27% in Grecia con le sue proposte in opposizione alle devastanti scelte della Troika e della Merkel. Oggi è il candidato della Sinistra Europea e di tutti i cittadini che lottano per il lavoro e la democrazia contro l'austerità.
L'Altra Europa con Tsipras è una lista di cittadini, attivisti e intellettuali con storie diverse che si impegnano per cambiare la nostra vita dove si decide davvero: in Europa.

Scopri di più su Alexis Tsipras

Alexis Tsipras
PARTECIPA 
 
OBIETTIVO 130.000 euro
  100.000

DONA
con Paypal

Siamo l'unica lista povera, in questa campagna elettorale per ricchi. Non abbiamo ne finanziamento pubblico nè grandi donazioni da privati. Possiamo solo contare su di voi, sul vostro appoggio anche economico e sulla vostra generosità
per sostenerci fate un bonifico a

"ASSOCIAZIONE POLITICA L'ALTRA EUROPA CON TSIPRAS" iban IT03H0501803200000000174478